You are here:>>>>>>Turismo Verde in Toscana: La Garfagnana.

Turismo Verde in Toscana: La Garfagnana.

 La Garfagnana è una zona della provincia di Lucca.  A chi abita in Toscana questo nome richiama alla mente  funghi porcini, castagne e farro. Le acque del Serchio seguono tutto l’andamento montuoso dell’area che a nord vede ergersi le Alpi Apuane. Fu per la sua posizione che, dal IX secolo fino all’Unità d’Italia, le città-stato di Ferrara, Lucca, Firenze e Pisa si contesero questo territorio ricco di legname, cereali e punti strategici. Proprio in seguito al bisogno di difendere la Garfagnana, qui nacquero molti castelli e fortificazioni. Una di queste è riuscita ad oltrepassare i secoli e se sei portato per il trekking lieve avrai la possibilità di visitare il più bell’esempio di castello divenuto fortezza: Le Verrucole. L’edificio è stato riaperto il 12 luglio 2012 e non ho potuto fare a meno di essere entusiasta di visitarlo con un gruppo di italiani di cui io ero la tour leader.  Abbiamo fatto colazione a Castelnuovo visitando quella che era l’antica “capitale” della Garfagnana e poi ci siamo spostati in un paesino dal nome Verrucole ai piedi della collina sulla quale si erge la fortezza stessa, posata quasi come una corona sulla cima. Si passa prima attraverso le casine di pietra e poi, dopo una alternanza di salita-pianura-salita si arriva a godere di una vista magnifica che va dalla valle del Serchio (Alta Garfagnana) alle Alpi Apuane con il bel marmo di Carrara. Purtroppo non avevo con me la macchina fotografica, quindi i soli scatti che son riuscita a fare sono con il cellulare. L’entrata alla fortezza delle Verrucole è a buon prezzo e con il ricavato verrà effettuato il mantenimento della grande opera di restauro. Il recupero è così ben fatto che sembra davvero di tornare indietro nel tempo, è stato affascinante ripensare all’uso dei vari ambienti. Dopo pranzo è stata la volta si Barga, con le sue scalinate e il castello. La Garfagnana è ancora un territorio visitato per lo più da persone che amano incontrare semplicità, antiche tradizioni e rispolverare un po’ di storia italiana poiché Ludovico Ariosto e Giovanni Pascoli vissero una parte delle loro vite qui, la Linea Gotica separava queste terre in orizzontale e leggende popolari famosissime come Il Ponte del Diavolo creano un alone di mistero soprattutto se narrate in inverno. Per me è uno dei luoghi più incantevoli e affascinanti della Toscana, quindi non esitate a contattarmi e organizzare un’escursione all’insegna del piacere della natura e della cultura Toscana.

By | 2012-08-16T00:00:00+00:00 agosto 16th, 2012|Guided info|0 Comments


By browsing the site you accept the use of cookies. Informations

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close