Siete qui:>>>>>>Il paese fantasma di Vagli torna alla luce!

Il paese fantasma di Vagli torna alla luce!

Il 3 luglio del  1947 gli abitanti di Fabbriche di Careggine (provincia di Lucca) abbandonano il loro paese destinato ad essere sommerso dalle acque di una diga. Si trattava di un borgo medievale con case in pietra, fondato nel tredicesimo secolo da fabbri ferrai bresciani. Nel 1947 gli abitanti erano 146, c’erano 31 case, un cimitero, un ponte e una chiesa cinquecentesca. Gli abitanti furono trasferiti nel vicino paese di Fabbriche di Sotto. Nasce così il Lago di Vagli e inizia la storia affascinante di questa ‘piccola Atlantide’ a 96 metri di profondità. Il primo svuotamento avvenne nel 1958, poi nel 1974 e nel 1983.  L’ultima volta che il lago venne svuotato fu nel 1994 e gli edifici erano ancora ben riconoscibili: ben un milione di visitatori invasero il paese-fantasma! Il sindaco di Vagli, Mario Puglia, ha annunciato che nell’estate 2016 sarà di nuovo possibile visitarlo. Ancora non è nota la data esatta, ma siamo felicissimi di questa decisione! Sarà così possibile visitare uno dei borghi più misteriosi della Toscana e scoprire così  la Garfagnana, una zona della provincia di Lucca ricca di storia e bellezze naturali . Per maggiori informazioni su come visitare Vagli e sui nostri tour, contattaci!

By | 2016-02-28T00:00:00+00:00 febbraio 28th, 2016|Eventi|0 Comments


By browsing the site you accept the use of cookies. Informations

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close